Angela Siena Pensato

Written by Peppe Ricci on Venerdì, 22 Febbraio 2013. Posted in Storie di chef senza stelle, Febbraio 2013

Il numero di febbraio di MenSA Magazine del 2009 si apriva con un editoriale del Direttore intitolato I lampascioni di Angela: una rivelazione sulla via di... Foggia, un toccante e bellissimo omaggio, in parte autobiografico, a Angela Siena Pensato in occasione della sua scomparsa.

Angela Siena Pensato

Angela era una tipica esponente di quelle donne di cucina “domestica” (casalinga, casareccia, più latamente familiare) cui Forlimpopoli, patria di Pellegrino Artusi, ha dedicato, con la magnifica Casa Artusi, un autentico tempio a 360° e, nel 2010, una bibliografia, Ricettari di casa.1800-2010, firmata da Rino Pensato e Antonio Tolo.

Come co-fondatore della rivista (e in suo nome) mi sento in dovere di rinnovare, in occasione della sua ripresa, che coincide col quarto anniversario della scomparsa di Angela Siena Pensato (22 febbraio 2009), l’omaggio, che ci offre anche il destro per aprire le porte di Mensamagazine ad omaggi ad altri/e “chef senza stelle”, operanti in più o meno povere dimore familiari, ma anche in trattorie, osterie, locande, “latterie” con cucina la cui insegna recava dizioni del tipo “conduzione familiare”, “cucina casalinga”, “cucina tipica, “cucina familiare”, “cucina tradizionale”, etc.. Case e locali che hanno contribuito a tenere viva e tramandare piatti, pietanze, sapori, ricette, abitudini altrimenti destinati all’oblio. L’impegno di MenSA Magazine, per il quale chiediamo la collaborazione attiva di quanti, collaboratori e lettori, vogliono condividere con noi testimonianze di questo genere,

Formaggini di cioccolato

al fine di trasformare questo magistero pratico (“in cucina il miglior maestro è la pratica”, scriveva Pellegrino Artusi) in testimonianze “scritte” o diversamente “registrate” (e comunque riproducibili su carta), anche solo esemplificativie, selettive e “ridotti”, perché tanta e tale sapienza (e fantasia) gastronomiche non vadano del tutto disperse.

 


E, avvalendoci del suggerimento, dei ricordi e delle testimonianze di alcuni diretti “discendenti”, inauguriamo questa sezione della rivista, riproducendo qui una semplice lista di colazioni (a qualcuno servono forse le ricette?) tipiche consumate nella casa governata da Angela negli anni “difficili” del secondo dopoguerra, ma, possiamo testimoniare a nostra volta, anche in tante altre case e anche in anni successivi.

 

Pane e…

Lista di colazioni a tema (obbligato) in una casa foggiana nel secondo dopoguerra del '900

Pane e marmellata
Pane, burro e zucchero
Pane, olio e zucchero
Pane, vino e zucchero
Pane, caffè e zucchero
Pane, latte e zucchero (‘A zuppa ‘u latt’)
Pane, ricotta e zucchero
Pane, scrematura di latte bollito e zucchero
Pane e latte condensato in tubetto (tipo dentifricio)
Pane e fichi
Pane e uva
Pane e more di gelso bianco
Pane, burro e acciughe
Pane e formaggino Mio
Pane e Belpaese
Pane e formaggini di cioccolato (surrogato)
Pane e fruttini Zuegg o Althea
Pane e cotognata
Pane, arancia e zucchero
Pane e prugne
Pane e fichi d’India
Pane e pomodoro (Acquasale)
Pane e soffritto per il ragù
Pane e ragù (la domenica)

Formaggino MIO


Latte condensato

 

  • Cirio_confettura
  • Fruttini_Althea
  • burro_pura_panna
  • formaggini-di-cioccolato
  • formaggini_di_cioccolato
  • formaggino_galbani
  • formaggino_invernizzi
  • formaggino_mio
  • formaggino_mio_pub
  • olio_sasso
  • pane_e_olio
 

About the Author