Il Brindisi dell’Otello

on Mercoledì, 06 Marzo 2013. Posted in Il palato intonato, Marzo 2013

Locande, osterie, banchetti privati e brindisi abbondano nei libretti verdiani: talvolta sono semplice ambientazione, talaltra (come nel Falstaff) luoghi determinanti dai quali prende avvio l'azione. Traviata comincia intorno a una tavola imbandita; il tempo di qualche chiacchiera e scatta "Libiamo ne' lieti calici". Otello comincia in una taverna: dopo poche battute parte un brindisi per festeggiare il ritorno del protagonista.

verdi-al-bar
In un'atmosfera conviviale prende avvio Rigoletto ed è durante un banchetto che l'ombra di Banco appare a Macbeth, nel secondo atto. Con un brindisi cominciano i Vespri siciliani e non sarebbe possibile pensare a Falstaff senza l'Osteria della Giarrettiera (che non a caso compare all'inizio di tutti e tre gli atti dell'opera).

Dopo il Brindisi della Traviata, ecco quello di Otello, tutt’altra atmosfera e ambientazione.

Giuseppe Verdi. Otello (1887)

Atto I

Il Brindisi: Roderigo, beviam!

JAGO Roderigo, beviam! Qua la tazza, Capitano.
CASSIO Non bevo più.
JAGO avvicinando il boccale alla tazza di Cassio Ingoia questo sorso.
CASSIO Ritirando il bicchiere No.
JAGO Guarda! Oggi impazza tutta Cipro! È una notte di gioia, dunque…
CASSIO Cessa. Già m'arde il cervello per un nappo vuotato.
JAGO Sì, ancora bever devi. Alle nozze d'Otello e Desdemona!
CIPRIOTI Evviva!
CASSIO alzando il bicchiere e bevendo un poco Essa infiora questo lido.
JAGO sottovoce a Roderigo (Lo ascolta)
CASSIO Col vago suo raggiar chiama i cuori a raccolta.
RODERIGO Pur modesta essa è tanto.
CASSIO Tu, Jago, canterai le sue lodi!
JAGO piano a Roderigo (Lo ascolta) forte a Cassio Io non sono che un critico.
CASSIO Ed ella d'ogni lode è più bella.
JAGO come sopra, a Roderigo, a parte (Ti guarda da quel Cassio)
RODERIGO Che temi?
JAGO ancora a piano a Roderigo (Ei favella già con troppo bollor, la gagliarda giovinezza lo sprona, è un astuto seduttor che t'ingombra il cammino. Bada… )
RODERIGO Ebben?

Iago-Otello-Donadoni-ph-Raffaella-Cavalieri


JAGO ancora a piano a Roderigo (S'ei inebria è perduto! Fallo ber) ai tavernieri Qua, ragazzi, del vino! Jago riempie tre bicchieri: un per sé, uno per Roderigo, uno per Cassio. I tavernieri circolano colle anfore. a Cassio, col bicchiere in mano: la folla gli si avvicina e lo guarda curiosamente Inaffia l'ugola! Trinca, tracanna! Prima che svampino canto e bicchier.
CASSIO a Jago, col bicchiere in mano Questa del pampino verace manna di vaghe annugola nebbie il pensier.
JAGO a tutti Chi all'esca ha morso del ditirambo spavaldo e strambo beva con me! beva con me, beva, beva, beva con me!
TUTTI Chi all'esca ha morso del ditirambo spavaldo e strambo Beve con te.
JAGO a Roderigo indicando Cassio (Un altro sorso è brillo egli è)
RODERIGO a Jago (Un altro sorso è brillo egli è)
JAGO Il mondo palpita quand'io son brillo! Sfido l'ironico Nume e il destin!
CASSIO bevendo ancora Come un armonico liuto oscillo; La gioia scalpita sul mio cammin!
JAGO Chi all'esca ha morso, etc…
TUTTI Chi all'esca ha morso, etc…
JAGO a Roderigo Un altro sorso e brillo egli è!
RODERIGO a Jago Un altro sorso e brillo egli è!
JAGO a tutti Fuggan dal vivido nappo i codardi…
CASSIO interrompendo In fondo all'anima ciascun mi guardi! beve
JAGO … che in cor nascondono frodi.
CASSIO Non temo, non temo il ver.
JAGO Chi all'esca ha… … morso del ditirambo…
CASSIO barcollando non temo il ver, … … non temo il ver.
JAGO … bevi con me …
CASSIO non temo il ver…
JAGO bevi, bevi con me.
CASSIO e bevo e bevo e bevo…
CIPRIOTI La metà del Coro. Ridendo Ah! Ah Ah! Ah ah! Ah ah!… … Ah ah! Ah ah! Ah ah!
CASSIO vorrebbe ripetere il primo motivo, ma non si sovviene Del calice…
JAGO a Roderigo (Egli è briaco fradicio)
CASSIO del calice… … gli orli …
JAGO (Ti scuoti. Lo trascina a contesa. è pronto all'ira)
CIPRIOTI gli altri ridono di Cassio Ah ah! Ah ah!
JAGO (t'offenderà. . .ne seguirà tumulto!)
CASSIO ripiglia, ma con voce soffocata del calice… gli orli…
JAGO (Pensa che puoi così del lieto Otello turbar la prima vigilia d'amor!)
RODERIGO risoluto (Ed è ciò che mi spinge)
CASSIO … s'impor… s'impor… s'imporporino.
CIPRIOTI Ah! Ah ah! Ah ah!
RODERIGO, JAGO, CASSIO, CIPRIOTI Bevi, bevi con me, bevi con me.
Tutti bevono