Massimo Montanari

Massimo Montanari

Storico italiano, docente ordinario di Storia medievale a Bologna, dove insegna anche Storia dell'alimentazione e dirige il Master europeo "Storia e cultura dell'alimentazione". Insegna anche all'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo.

I suoi interessi di studioso si sono rivolti soprattutto a due filoni di ricerca: la storia agraria e la storia dell'alimentazione, intesa come storia a tutto campo che coinvolge i piani dell'economia, delle istituzioni e della cultura. Nell'ambito di tali ricerche è considerato uno dei maggiori specialisti a livello internazionale.

È autore, coautore o curatore, tra l’altro, di: L'alimentazione contadina nell'alto Medioevo (1979), Porci e porcari nel Medioevo, con Marina Baruzzi (1981), Alimentazione e cultura nel Medioevo (1988), Convivio. Storia e cultura dei piaceri della tavola dall'antichità al Medioevo (1989) Nuovo convivio. Storia e cultura dei piaceri della tavola nell'età moderna (1991), Convivio oggi. Storia e cultura dei piaceri della tavola nell'età contemporanea (1992), Il pentolino magico (1995), La fame e l'abbondanza (1993), Storia dell'alimentazione, con Jean-Louis Flandrin (1997), La cucina italiana. Storia di una cultura, con Alberto Capatti (1999), Il mondo in cucina. Storia, identità, scambi, (2002), Atlante dell'alimentazione e della gastronomia, con Françoise Sabban (2004), Il cibo come cultura (2004) Bologna grassa. La costruzione di un mito (2004), Il formaggio con le pere. La storia in un proverbio (2008), Il riposo della Polpetta (2009), L'identità italiana in cucina (2010), Gusti del Medioevo (2012).