Piero Meldini

Piero Meldini

È nato e vive a Rimini, dove ha diretto per oltre un quarto di secolo la Biblioteca Gambalunghiana.
È autore di saggi di storia contemporanea, storia locale e storia dell’alimentazione e della cucina. Tra le monografie in questo campo, di cui si occupa dalla seconda metà degli anni Settanta, Le pentole del diavolo (Camunia, 1989), Le ricette d’e’ Gnaf (Panozzo, 1997); La cultura del cibo tra Romagna e Marche (Minerva, 2005). Fa parte del Comitato scientifico di Casa Artusi.

È anche autore di cinque romanzi, tradotti in sei lingue: L’avvocata delle vertigini (Adelphi, 1994), Premio Bagutta Opera Prima; L’antidoto della malinconia (Adelphi, 1996), Premio Selezione Campiello; Lune (Adelphi, 1999); La falce dell’ultimo quarto (Mondadori, 2004), Premio Matelica; Italia. Una storia d’amore (Mondadori, 2012).